6 modi per far funzionare un lavoro fatto da casa

Poter lavorare da casa per molte persone è assolutamente perfetto; si sta in casa, non è necessario togliersi il pigiama e si possono vedere gli amici nel pomeriggio. Su internet si trovano tantissimi annunci per questo tipo di attività, una soluzione ideale per gli studenti che in questo modo possono fare un po’ di soldi e arrotondare così le proprie entrate.

La cosa però è più difficile di quanto possiate pensare e allora ecco che CashNinja.it ha raccolto per voi alcuni consigli e trucchi per come fare funzionare questa soluzione.

6 modi per far funzionare un lavoro fatto da casa

1. Trovate il lavoro giusto

Avete preso la decisione di lavorare da casa. Mettete l’acqua per il the, i piedi sul tavolo e… manca solo una cosa: il lavoro.

È molto importante – non ci stancheremo mai di dire quanto lo sia – prendere la cosa sul serio. Trovare un lavoro da svolgere a casa è esattamente come trovare un lavoro “normale”. Dovrete scrivere il vostro resume, candidarvi e, quando otterrete lavoro, rispettare ovviamente le scadenze e attenervi a tutti i requisiti a voi richiesti. Come per tutto quanto, sforzi e profitti vanno di pari passo. Se non avete quindi intenzione di dedicarvici al 100%, meglio che non lo facciate.

Se la cosa non vi ha spaventato o scoraggiato, è arrivato il momento di candidarvi. Ci sono innumerevoli siti dedicati al lavoro online e quindi non resta che iniziare.

Potete anche scegliere il lavoro da freelancer, che offre flessibilità e una grande varietà di possibilità lavorative.

2. Non fatevi fregare

L’espressione “è troppo bello per essere vero” è (quasi) sempre vera su internet. Fate quindi attenzione! Scordatevi di venir pagati 100 Euro all’ora, semplicemente perché nessuno sarà disposto a pagarvi quella cifra – a meno che non siate un superprofesisonista di una disciplina poco comune.

Quando leggete un annuncio di lavoro online, fate sempre delle ricerche prima di candidarvi,  esattamente come per qualsiasi altro lavoro.

Probabilmente lo avrete già sentito un sacco di volte, ma non fidatevi mai ciecamente di nessuno – soprattutto di qualcuno che non avete mai incontrato. Potreste finire per svolgere un lavoro per il quale non sarete pagati o, addirittura, nei peggiori casi perdere del denaro.

3. Metteteci impegno e forza di volontà

Starsene a letto mentre i soldi cominciano ad entrarvi in tasca non suona poi così tanto male; occorre però molta forza di volontà, non basta rigirarsi nel letto e fare un bel respiro.

Quando si lavora da casa, nessuno vi viene a cercare se siete in ritardo, nessuno vi controlla in nessuna maniera se non fate quello che dovete fare. Mantenere una disciplina di lavoro spetta quindi interamente a voi. Anche quando i vostri compagni di stanza accendono la playstation e giocano a FIFA 2016…

4. Evitate di restare soli

6 modi per far funzionare un lavoro fatto da casaCosì come lavorare da casa può essere la cosa più sociale del mondo, un’attività che vi permette di incontrare gli amici e farsi una birra nel pomeriggio, essa può anche rivelarsi la cosa più alienante del mondo. Quando si lavora da casa, non ci si potrà lamentare del nuovo capo nella pausa caffè o fare aeroplanini di carta e lanciarli sulla scrivania del collega quando è fuori stanza.

Come lavoratore a domicilio, se non volete stare soli a casa tutto il giorno, dovrete cercarvi attivamente tutte le occasioni sociali a disposizione.

5. Non lavorate troppe ore – ricordatevi degli altri vostri impegni

Quando lavorate dal divano di casa, sarete facilmente tentati dal farlo per qualche ora in più. Fate attenzione a non dimenticarvi di tutti i vostri altri impegni – ad esempio un compito di inglese o una tesina di matematica e/o altri impegni importanti.

Non lasciate che la possibilità di fare soldi qui e ora vi distragga dal vostro focus principale, il vostro studio. La maggior parte delle università consiglia agli studenti di non lavorare più di 15 ore alla settimana, i modo da avere tempo anche per gli studi.

6. Abituatevi a lavorare in maniera indipendente

Anche se la maggior parte delle aziende che offrono questo tipo di lavoro sono brave a rispondere a tutte le vostre domande e a guidarvi nella vostra attività, non aspettatevi che rispondano alle vostre e-mail alle 3 del mattino.

Pertanto, abituatevi all’idea che, se vi serve aiuto, lo avrete tra le 9 e le 5, dopodiché dovrete gestirvi da soli. Una buona soluzione è quella di farsi un’idea di cosa volete fare in quel determinato giorno e vedere se ci sono dei dubbi o delle cose che non sapete, potrete così fare le vostre domande a metà giornata e lavorare senza interruzioni a sera, se è il momento in cui lavorate meglio.

Quindi è necessario dire che…

Il lavoro a domicilio può funzionare davvero molto bene! Se quanto appena detto non vi ha spaventati e siete disposti a fare uno sforzo per trovare il lavoro giusto, avrete delle ottime possibilità di ottenere il (forse) migliore lavoro possibile da studente.

I vantaggi di lavorare da casa sono molti, in primo luogo non dovrete spendere un sacco di soldi per recarvi al lavoro e tornare a casa. Inoltre, ovviamente, potete lavorare nel momento della giornata che più fa per voi – cosa che fornisce una discreta flessibilità!

Ma se questa guida vi ha un po’ spaventato, non vi preoccupate! Su CashNinja.it abbiamo molte altre guide come questa per mostrarvi come sia possibile guadagnare del denaro extra

Torna su